venerdì, aprile 20, 2007

Primavera!

E' arrivata la primavera! E con lei anche la distrazione, la sonnolenza, la voglia di stare sdraiati al sole come lucertoline pigre. Che poi in realtà il sole preso direttamente di solito mi dà fastidio, ma fa ancora abbastanza freschino per provare il piacere di farmi riscaldare dai suoi raggi.
Peccato però che per me incomincino i grandi lavori: tutti vogliono improvvisamente spogliarsi di quegli antiestetici cuscinetti di grasso che sporgono sotto i leggeri vestiti estivi e non permettono di sfoggiare vertiginosi mocrobikini!
Così sono completamente persa dentro il mio studio, quasi come un confessore nei confronti di chi ha commesso peccato di gola, a dispensare diete, consigli, indirizzi di piscine e palestre, tentando di convincere a cambiare abitudini di vita camminando di più e usando meno la macchina, che oltretutto sarebbe anche più corretto dal punto di vista del rispetto dell'ambiente, e evitando di mangiare due o tre cornetti salati o dolci al mattino insieme al cappuccino! Ma si sa: sarebbe più facile convincerli a cambiare religione!
Oltre a ciò, sono alla fine della mia scuola di omeopatia, oramai mancano solo due weekend, e poi ci sarà l'esame finale del primo anno. Quindi devo anche studiare. Proprio ora che invece vorrei solo trasferirmi nel mio eremo, mettermi a coltivare l'orto, fare lunghe passeggiate e soprattutto lunghe dormite!
Pazienza: aprile dolce dormire, dice il proverbio. Sicuramente maggio sarà meglio! Spero!

Io abito in un quartiere di prima periferia, con viali alberati e palazzine a tre o quattro piani o villettine costruite nel secolo scorso. Gli alberi dei viali sono in prevalenza tigli, che fra uno o due mesi riempiranno tutto il quartiere del loro intenso profumo. Ora invece liberano i semini, che sembrano essere forniti di piccole ali che li fanno volteggiare piano piano come tanti fiocchi di neve. E qualche sera fa, rientrando da una riunione parrocchiale, nel tenue profumo dei giardini che cominciano a sbocciare, una lieve tiepida brezza ha fatto volteggiare tutte quelle farfalline. E mi sono ritrovata con il naso all'insù, ad annusare tutti quei profumi e a lasciarmi accarezzare il viso da quella brezza, da quelle farfalline con un profondo senso di felicità!

Con i primi caldi, i figli, almeno i due piccoli (si fa per dire), ci hanno comunicato i loro piani ferie.
Edoardo andrà una settimana in Svezia per partecipare a un torneo di pallamano.
Lucia andrà due settimane in Sardegna con gli amici, come lo scorso anno.
Filippo già pregusta un periodo da figlio unico.
E noi? Ci siamo guardati negli occhi: quest'anno andremo via da soli! Due settimane tutte per noi. Ora si tratta di stabilire dove. L'unica cosa di cui siamo sicuri è che quest'anno vogliamo fare due settimane di mare serio, a mollo ad inseguire pesciolini!
Però che seccatura dovere programmare così presto le ferie! Mentre anche solo qualche anno fa avevo bisogno di programmare tutto per tempo, ora vorrei poter decidere dove e quando andare solo all'ultimo momento!
Quasi quasi al marito gli propongo un last minute!

7 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

che bella immagine quella dei tigli e dei semini che volano ovunque...Anche io sarei stata col naso all'insù, non resisto a queste piccole meraviglie della natura...
Vacanze?In teoria io le ho programmate già da febbraio in realtà mi mangi il fegato perchè non so se riuscirò a partire per colpa dei miei compagni di viaggio che si ostinano a voler fare i biglietti cagliari roma all'ultimo, come se noi fossimo gli unici che vanno in vacanza dalla sardegna per altrove...RABBIA!!!

Annachiara ha detto...

tsè, in Svezia per un torneo di pallammano....

Labelladdormentata ha detto...

Annachiara, quella è la scusa ufficiale...capisciammè!

Laconiglia, pensa che io pensavo alla Sardegna, come una delle possibili mete vacanzifere! Come se dal continente nessuno partisse per l'Isola! Ma io sono un'ottimista!

Maurice ha detto...

Consigli per le ferie (se non ci sei già stata):
- Eolie
- Isola d'Elba
- Corsica
- Ponza
oltre alle solite Sardegna, Mauritius, Madagascar, Bora Bora, Okkaido, Falkland...

patrizia ha detto...

che bella immagine api:-)
e poi le vacanze da soli:)
lo avevamo messo in conto anche lìannos corso io e beppino lo scorso anno,poi matteo pensò di venire in roulotte con noi, visto che non aveva soldi per andare in giro..dovevano essere pochi giorni, perchè rosolina è una noia...infatti è rimasto con noi 15 giorni!!!

pOpale ha detto...

Anche la Puglia anche se il viaggio in macchina forse è un pò lungo, ma il mare anche lì come in Sardegna merita la "sfacchinata":)

ruben ha detto...

Che invidia! Per la mia estate prevedo uno tsunami generale che si corona che un parto. Vorrei tanto poter pensare a tutte quelle belle cose, specialmente alle vacanze e alle piante... ma so già che i miei geranei arriveranno al massimo fino a luglio. Ma se potessi scegliere una vacanza "on the road" senza strafare, andrei nel nord della Spagna, Asturie, Cantabria... verde e relax, ma anche buona cucina!

Neve

Berlino

Porretta Soul Festival 2007

Porretta Terme

Castel di Casio

I giardini del Casoncello

L'eremo

The Idiot Test

Un giochino scemo ma simpaticissimo... un test d'intelligenza (o stupidità?) che tutti dovreste superare senza sbagliare nemmeno una volta (ve l'abbiamo detto che è stupido!).

The Idiot Test 2

The Idiot Test 2

Secondo appuntamento con l'Idiot Test, che tanto successo ha riscosso tra gli 'intelligentoni' del web. Ancora una volta un test simpaticissimo che tutti dovreste superare senza sbagliare nemmeno una risposta.

The Idiot Test 3

Idiot Test 3

Terzo appuntamento con il test più idiota del web, che continua a riscuotere un notevole successo tra i navigatori 'più stupidi'. Ancora una volta sarete sfidati a superare un simpaticissimo test..