venerdì, marzo 23, 2007

Moleskine life

Tempo fa, dovendo assolvere ad un acquisto, ho comperato un taccuino Moleskine. Era da un po' di tempo che meditavo di mettere in borsa un quadernetto o qualcosa di simile per poterci appuntare pensieri, idee, spunti per il blog, chè durante il giorno ne vengono fuori milioni e poi, nel momento in cui finalmente mi siedo al computer, spariscono come d'incanto.
Solo che fino ad ora non ero riuscita a trovare nulla che andasse bene. Il problema è che nella mia borsa ci sono troppe cose, tutte assolutamente necessarie, e in questo affollamento è difficile trovare un formato che non sia troppo ingombrante, ma neanche troppo piccolo.
Appassionata di Chatwin, ho sempre cercato di resistere al fascino di questo libriccino, perchè mi sembrava quasi da snob averne uno in borsa. Ma ora ho superato anche questa sorta di pudore: farò la snob e ogni tanto, con ostentazione, prenderò fuori il mio taccuino e comincerò a scrivere, con fare molto professionale.
Certo è che la prima cosa che ci ho scritto sopra è stata proprio la ricetta di un dolce, copiata da una rivista trovata nella sala d'aspetto del mio dentista.
Chissà se sarà capitato anche a Chatwin di scriverci su delle ricette, da passare poi alla moglie....

18 commenti:

Maurice ha detto...

Ricomincio con te a commentare dopo le ben note fatiche d'Ercole.

Come al solito voi donne fate le vittime: non ci sta niente nella borsetta! e a noi che ci hanno abolito il borsello? Svilupperò altrove.

ROSCO ha detto...

ciao,
io col blog faccio diverso. lascio ronzare le mille idee nella testa e faccio una sorta di asta. quella che resiste più a lungo va sul blog. astenersi idee deboli o trasitorie.

un saluto e grazie per le mille visite.
rosco-66

Labelladdormentata ha detto...

Maurice, io non mi lamento, non proprio almeno, un giorno svilupperò anche io il tema borsetta.

Rosco, il mio problema temo sia legato all'assidua frequentazione di un simpatico medico tedesco che mi fa letteralmente perdere la testa...aspetta che non mi ricordo il nome....ah, sì, il dottor Alzheimer! ;-)

pOpale ha detto...

Bella la foto nuova.
Sono sicuro che anche Chatwin avrà appuntato quanche ricetta, avrà pur mangiato qualcosa girovagando per il mondo o no ? ;)
Buon fine settimana

Labelladdormentata ha detto...

Pop, spero non abbia davvero bevuto il succo di canguro!
Ci si vede la prossima settimana?

pOpale ha detto...

Magari il succo sapeva di pollo, ogni volta che leggo qualche ricetta strana sul sapore indicano sempre quello ;)

Certo che ci vediamo, ti aspettiamo :)

Simo ha detto...

Belli i taccuini! Se trovi qualche ricetta interessante postala sul blog! Ricordi le patate, pancetta e parmigiano nel forno? Le ho fate anche questo Natale! Indimenticabile ricetta appresa nelle colline bolognesi! Baci.

nonsisamai ha detto...

...ma davvero la moleskine e' snob? io ce le uso da anni, ma non sono snob giuro! :)

gio_gio ha detto...

Anche io uso la moleskine da sempre e non credevo fosse snob!!!! Ho sia la versione taccuino, che la versione agenda settimanale... Porca miseria! Mi sa che sono doppiamente snob... ;-)

BUONANOTTE e ABBBRACADABBRA a tutti!!

Labelladdormentata ha detto...

Nonsisamai e GioGio, le Moleskine sono agende e taccuini comodissimi e ben fatti, ma proprio perchè le usavano intellettuali illustri, secondo me si rivestono di una sorta di valore aggiunto.

ruben ha detto...

Ma anche io la uso da anni senza mai pormi il problema di peccare di snobismo! L'importante, se proprio vogliamo fare gli snob... è scegliere sempre il nero e i modelli standard. Mai le nuove creazioni, tipo l'agenda di viaggio, che a Chatwin non sarebbe mai piaciuta!

Panzallaria ha detto...

mi sa che c'ero quando hai assolto all'acquisto...è ho pensato che era buffo, perché anche la mia vita è piena di moleskine.

quando abitavo a torino, mi fermavo lungo il Po,dopo il lavoro e scrivevoscrivevoscrivevo...

allora il blog non lo avevo ancora...
ma ogni tanto vado a rileggere quelle paginette leggere e penso che la moleskina, con il suo formato portabile è un gran dono!!!

in mezzo ci puoi mettere ricette, appunti di lavoro, pensieri sparsi, biglietti del cinema e pezzetti di te...

buon lunedì
Panz

La Meringa ha detto...

Oddio, ci mancava l'alzheimer! E come ti ci porto in giro per Roma? A cavacecio?

MartarsE' ha detto...

anche io sono caduta nel trip del taccuino. Proprio per le ragioni da te citate. E' un paio d'anni che me la porto dietro, non è una moleskine, è un taccuino nero a spirale. Mi serve per annotare numeri di telefono, sensazioni, preghiere, password (quel medico tedesco ogni tanto fa 4 chiacchiere anche con me...), indirizzi internet. E' diventato bellissimo, eterogeneo e particolare, forse te lo farò vedere un giorno!!!!

Labelladdormentata ha detto...

Meringa, quando si frequenta quel simpatico dottore, quello che difetta è la memoria, mica le gambe! ;-)

Ho parlato di snobismo intendendo dire che ogni volta che si usa la Moleskine, ci si sente un pochino far parte di una elite intellettuale particolare. Infatti il richiamo è proprio Chatwin, che comprò tutti i taccuini che riuscì a trovare quando la ditta smise di produrli. E naturalmente la Moleskine che ho comprato è quella classica nera, con l'elastico, e i foglietti a quadretti. Ma a casa ho pure il porta-biglietti da visita.
E Panzallaria era con me al momento dell'acquisto!

scrittricexcasore ha detto...

anche la mia borsa è super affollata...a volte chiede di essere svuotatata...anche io amo molto i taccuini e ne ho preso uno all'inizio dell'anno x annotare i pensieri e fermali unistante ma poi ho scoperto il blog e non so più che fare vedremo...

nonsisamai ha detto...

Essendomi appassionata alla questione dello snobismo della Moleskine, ho fatto un piccolo sondaggio fra amici e ho scoperto che in effetti anche qui in America e' considerata snob.Uffa...

giuliana ha detto...

ma che snob e snob, dove vai senza moleskine, signora mia? :)

Neve

Berlino

Porretta Soul Festival 2007

Porretta Terme

Castel di Casio

I giardini del Casoncello

L'eremo

The Idiot Test

Un giochino scemo ma simpaticissimo... un test d'intelligenza (o stupidità?) che tutti dovreste superare senza sbagliare nemmeno una volta (ve l'abbiamo detto che è stupido!).

The Idiot Test 2

The Idiot Test 2

Secondo appuntamento con l'Idiot Test, che tanto successo ha riscosso tra gli 'intelligentoni' del web. Ancora una volta un test simpaticissimo che tutti dovreste superare senza sbagliare nemmeno una risposta.

The Idiot Test 3

Idiot Test 3

Terzo appuntamento con il test più idiota del web, che continua a riscuotere un notevole successo tra i navigatori 'più stupidi'. Ancora una volta sarete sfidati a superare un simpaticissimo test..